Casaralta Che Si Muove

Vorrei raccontarti di Casaralta

leparole

L’Associazione Casaralta Che Si Muove, Ancescao, il Blog collettivo “Le parole che non ti ho detto perché non avevo visto le foto”, con la preziosa adesione del Quartiere Navile, hanno partecipato con successo al “Concorso di idee” indetto dal CUP2000 e dall’AUSL di Bologna.

Titolo del progetto: Vorrei raccontarti di Casaralta.

Il progetto prevede il coinvolgimento di volontari e cittadini anziani (ed anche anzianissimi) nella realizzazione di un laboratorio dove saranno narrati, attraverso elaborati sul modello delle cosiddette “fotoparole”, delle testimonianze di chi a Casaralta ha lavorato e vissuto. Protagonista del progetto sarà la storia delle aree dismesse (ex Manifattura Tabacchi, Casaralta, Cevolani) vista dagli abitanti della zona e, quando possibile, sarà coinvolta la popolazione che risiede da minor tempo la quale potrà così raccogliere notizie sulle radici di questo territorio.

Gli obiettivi del progetto sono molti: valorizzare la memoria e la conoscenza dei cittadini più anziani per renderla utile per i più giovani; creare opportunità di incontro per cittadini di età diverse; produrre una mostra “fotografica” col metodo delle “fotoparole”; creare un evento finale che consenta la lettura delle “didascalie” delle foto e delle parole dei vari protagonisti; magari si potrebbe anche coinvolgere un videomaker per avere l’opportunità di disporre di uno strumento visivo per il futuro.

Il primo appuntamento? Il 18 maggio, presso il Centro Montanari, poi il 6 giugno, quando una prima mostra col metodo delle fotoparole sarà esposta lungo il muro dell’ex Caserma Sani durante la festa di Casaralta Che Si Muove. Lì sarà esposta ed illustrata una prima fase di illustrazione del percorso che vogliamo intraprendere da qui al 18 dicembre 2015, quando, ufficialmente, il progetto approvato e finanziato con 1450 euro sarà del tutto concluso. Burocraticamente, almeno…

nonavevovistolefoto.blogspot.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

associazione per la valorizzazione del territorio